top of page

Obbligo Adas dal 2024: Cosa cambia per le auto in Italia e quali modelli sono a rischio

Scopri le nuove norme Adas che dal luglio 2024 rivoluzioneranno il settore automobilistico italiano. Quali sistemi di assistenza alla guida saranno obbligatori e quali modelli potrebbero essere a rischio? Leggi l'articolo per tutte le informazioni necessarie prima di cambiare la tua auto.

Obbligo ADAS nel 2024

Introduzione:

Scopri le nuove norme Adas che dal luglio 2024 rivoluzioneranno il settore automobilistico italiano. Quali sistemi di assistenza alla guida saranno obbligatori e quali modelli potrebbero essere a rischio? Leggi l'articolo per tutte le informazioni necessarie prima di cambiare la tua auto.


Cosa cambia in Italia:

A partire dal mese di luglio 2024, ogni veicolo in circolazione dovrà adattarsi alle nuove normative del General Safety Regulation 2 (GSR2), che impone l'installazione di Advanced Driver Assistance Systems (Adas) per migliorare la sicurezza stradale. Questa rivoluzione mira a ridurre incidenti e morti, con previsioni di risparmi economici significativi derivanti dalla diminuzione dei costi legati agli incidenti e alle relative assicurazioni.

Tra gli Adas obbligatori, spiccano sistemi come la frenata automatica, in grado di rilevare il rischio di collisione e attivare i freni automaticamente per evitare o ridurre danni. Inoltre, l'Intelligente Speed Assistance (ISA) si basa su telecamere e GPS per adattare la velocità del veicolo ai limiti di zona.


Mai più alla guida stanchi o ubriachi:

Ulteriori dispositivi come il riconoscimento della stanchezza del conducente, il sistema di mantenimento della corsia, la telecamera per la retromarcia e gli stop d'emergenza lampeggianti diventano parte integrante dei nuovi requisiti di omologazione.

La normativa include anche l'obbligo di predisporre ogni nuova auto alla rapida installazione dell'alcolock, un dispositivo antiubriachezza direttamente collegato al veicolo.


La scatola nera nelle auto:

Inoltre, l'introduzione di una scatola nera su ogni auto immatricolata dal luglio 2024 registra parametri cruciali prima, durante e dopo un urto, contribuendo a migliorare la sicurezza e a fornire dati utili dopo un incidente.


Modelli a rischio e aggiornamenti:

L'implementazione di queste nuove normative mette a rischio alcuni modelli automobilistici. Ad esempio, la Smart Fortwo vedrà la fine della sua produzione a metà del 2024, in attesa della nuova generazione prevista due anni più tardi. La Fiat 500 con motori termici potrebbe dire addio ai mercati europei entro luglio 2024, mentre altri modelli come la Fiat Panda, la Hyundai i10, la Kia Picanto e vari modelli Dacia saranno aggiornati per conformarsi alle nuove regolamentazioni e continuare a essere parte del mercato automobilistico italiano.


In conclusione:

Il panorama automobilistico italiano si prepara a un cambiamento significativo dal luglio 2024. Leggi l'articolo completo per conoscere tutti i dettagli e prendere decisioni corrette prima di acquistare la tua prossima auto.


assistenza incidente

Per rimanere aggiornato vai alla nostra pagina:

Post recenti

Mostra tutti

Comments


bottom of page