top of page

Riparazione Post-Sinistro: Guida alla Tutela e al Risarcimento delle Spese

Scopri cosa fare quando la valutazione dell'auto da parte dell'assicurazione non coincide con il preventivo del carrozziere.


riparazione auto


Valutazione Antieconomica: Il Confronto tra Assicurazione e Carrozziere

Spesso ci si trova di fronte al dilemma dell'auto valutata a pochi spicci dal perito dell'assicurazione, ma il conto presentato dal carrozziere si aggira attorno ai 3/4.000,00 euro. Questo articolo spiega, con il supporto dei nostri esperti di infortunistica stradale, perché potresti ricevere un'offerta inferiore a 1.000,00 euro dall'assicurazione senza ulteriori spiegazioni.


Il Principio del Risarcimento Equivalente e Come Tutelarsi

I nostri esperti di Infortunistica Stradale spiegano il principio del risarcimento per equivalente secondo l'art. 2058 c.c.

Quando la riparazione supera il valore commerciale del veicolo, l'assicurazione non è tenuta a coprire l'intero importo, ma solo il valore precedente al sinistro. La guida include suggerimenti su come tutelarsi, tra cui la verifica della valutazione del perito e la produzione di stime personalizzate.

Il passo successivo è la richiesta di risarcimento per tutti gli altri danni legati alla perdita dell'auto. L'articolo spiega in dettaglio cosa include questo risarcimento e sottolinea l'importanza di richiederlo e dimostrarlo, evidenziando l'opportunità di affidarsi a strutture specializzate per ottenere un corretto risarcimento.


Spese Accessorie da Richiedere all'Assicurazione

Oltre al risarcimento principale, vengono esplorate le spese accessorie che l'assicurazione dovrebbe coprire, come il fermo tecnico del mezzo, le spese di soccorso stradale, il costo di custodia presso un deposito, la rottamazione dell'auto e altro ancora.


Conclusioni: Affidati a Specialisti per il Corretto Risarcimento

In conclusione, l'articolo sottolinea l'importanza di richiedere e dimostrare tutte le voci di spesa per ottenere un risarcimento completo. Si consiglia di affidarsi a strutture specializzate nel settore del Risarcimento Danni per una gestione accurata ed efficace del processo di risarcimento.


Interviene la Suprema Corte:

Dopo molti contenziosi, altre sentenze passate, la Cassazione Civile (Sez. III) con l'ordinanza n° 10686 del 20 aprile 2023 .

In questa recente cassazione la compagnia di Assicurazioni è stata condannata a pagare il completamente il danno, anche se decisamente superiore al valore commerciale.


assistenza telefonica

Per rimanere sempre aggiornato vai alla nostra pagina: 



Post recenti

Mostra tutti
bottom of page