top of page

Incidente con Auto senza Assicurazione? Il Fondo di Garanzia può aiutarti!

Hai subito un incidente con un'auto pirata? Non temere, il Fondo di Garanzia per le Vittime della Strada può aiutarti a ottenere il risarcimento dei danni.

Incidente con Auto senza Assicurazione?

In questo articolo, scoprirai:

  • Come funziona il Fondo di Garanzia

  • Quando e chi può richiedere il risarcimento

  • Cosa fare per ottenere il risarcimento

  • Come funziona la procedura di indennizzo

Il Fondo di Garanzia per le Vittime della Strada è un'Assicurazione?

È un organismo istituito per tutelare chi è vittima di un incidente causato da un veicolo non assicurato, non identificato o con una compagnia in liquidazione coatta. È gestito dalla Consap (Concessionaria Servizi Assicurativi Pubblici S.p.A.) sotto la vigilanza del Ministero dello Sviluppo Economico.


Quando è possibile richiedere il risarcimento?

Non avendo a che fare con una Compagnia di Assicurazione, il Fondo di Garanzia interviene solo in diverse casistiche:

  • Incidente con veicolo non identificato: in questo caso, il Fondo risarcisce solo i danni alle persone. Per i danni alle cose, è necessario dimostrare lesioni gravi.

  • Incidente con veicolo non assicurato: il Fondo risarcisce sia i danni alle persone che quelli alle cose, con una franchigia di €500 per i danni materiali.

  • Incidente con veicolo di una compagnia in liquidazione coatta: il Fondo risarcisce i danni nei limiti dei massimali previsti dalla legge.

Come richiedere il risarcimento

Per ottenere il risarcimento dal Fondo di Garanzia, è necessario seguire alcuni passaggi:

  • Denunciare l'incidente alle forze dell'ordine: anche se non è obbligatorio sporgere denuncia contro ignoti, è consigliabile farlo per avere una prova formale del sinistro.

  • Richiedere una visita medica: recarsi al Pronto Soccorso e informare il medico di essere stati vittime di un incidente con un'auto pirata.

  • Compilare il modulo di richiesta risarcimento: il modulo è disponibile sul sito web della Consap o presso gli uffici dell'ente.

  • Allegare la documentazione: alla domanda di risarcimento è necessario allegare diversi documenti, tra cui il certificato medico, il verbale di denuncia, le foto del luogo dell'incidente e i preventivi di riparazione dei danni.

La procedura di indennizzo

Una volta ricevuta la richiesta di risarcimento, il Fondo di Garanzia designa una compagnia di assicurazioni per la gestione della pratica.

La compagnia nomina un perito per ricostruire la dinamica del sinistro e un medico legale per valutare i danni fisici subiti.

In caso di danni solo al veicolo (senza feriti), è prevista una franchigia di €500, pertanto il risarcimento viene erogato solo per danni superiori a tale importo.

Per maggiori informazioni e per assistenza nella compilazione della domanda di risarcimento, è possibile consultare il sito web della Consap o contattare direttamente l'ente.

Ricorda: avere un'assicurazione RCA è fondamentale per tutelare se stessi e gli altri automobilisti.

Non guidare mai un veicolo senza assicurazione, potresti mettere a rischio la tua vita e quella degli altri.


Altri consigli utili:

  • Al momento dell'incidente, cerca di raccogliere più informazioni possibili sul veicolo pirata, come il modello, il colore e la targa (se riesci a leggerla).

  • Conserva tutta la documentazione relativa al sinistro, inclusi i verbali delle forze dell'ordine, le fatture delle spese mediche e i preventivi di riparazione.

  • In caso di dubbi o difficoltà, non esitare a contattare una struttura specializzata nella materia del Risarcimento Danni per ricevere assistenza, cerca la filiale più vicina a questo Link: https://www.infortunisticaconsulting.com/contatti

Condividi questo articolo con i tuoi amici e familiari per aiutarli a conoscere i loro diritti in caso di incidente con un'auto pirata.

Post recenti

Mostra tutti

Comentários


bottom of page