Incidente stradale, la guida al risarcimento


Infortunistica Stradale Rovigo

Saper gestire una situazione inaspettata come un incidente stradale è una qualità che ogni guidatore dovrebbe avere. Nessuno si prepara per un sinistro stradale, ma non farsi prendere dal panico in queste situazioni può risultare fondamentale, anche per un corretto risarcimento dei danni.

I nostri esperti di Infortunistica ci danno alcuni consigli:


  • Metti in sicurezza il luogo del sinistro

La prima cosa da fare sarà quindi accendere le luci di emergenza ed indossare il gilet catarifrangente. Ora che il veicolo ha le 4 frecce accese e tu indossi il gilet, puoi iniziare a posizionare il triangolo di emergenza ad almeno 50 metri dal veicolo (calcola 50 passi ben distesi).


  • Verifica lo stato di salute dei coinvolti

Chiama il 118 e descrivi quanto più dettagliatamente possibile le loro condizioni. Ricorda che spostare un ferito dalla vettura può peggiorare le sue condizioni di salute, perciò non farlo se non hai ben compreso il suo stato fisico.


  • La ricostruzione del sinistro

Nelle situazioni più comuni (ad esempio un tamponamento) sarà facile individuare il responsabile. In altre situazioni, questo diverrà più difficile. Ricorda che in questa circostanza è fondamentale mantenere la calma, rimanere lucidi, analizzare attentamente ciò che è successo ed eventualmente chiamare le autorità.


  • Fai delle fotografie

Non importa che tu abbia ragione o torto, che abbiate trovato un accordo o meno. Usa il tuo cellulare per fotografare quanto più precisamente possibile il luogo del sinistro, i punti di impatto della vettura, l’ambiente circostante – anche con un video se possibile. Si tratta della miglior prova che avrai a disposizione se le cose dovessero mettersi male tra le parti.


  • Recati al Pronto Soccorso

Se manifesti sintomi dolorosi come rigidità, dolori al collo, vertigini e nausea, mal di testa, visione offuscata, formicolio alle dita) recati immediatamente al pronto soccorso. Ricorda che alcuni sintomi non si manifestano immediatamente dopo l’incidente, per questa ragione è bene comunque procedere ad un controllo.


  • Attiva la richiesta risarcitoria

Il tuo veicolo è andato distrutto o parzialmente distrutto nell’incidente?

Per richiedere il risarcimento dei danni fisici e materiali sarà necessario attivare l’apposita richiesta risarcitoria. La tua assicurazione incaricherà un perito per valutare i danni.

Ti consigliamo quindi di affidarti ad un’agenzia di infortunistica stradale per poter gestire non solo il risarcimento dei danni materiali, ma anche di quelli fisici che potresti non vedere risarciti in automatico dall’assicurazione.



  • Le tempistiche del risarcimento

Una volta completata e inviata la richiesta d’indennizzo, la compagnia è tenuta a formulare un' offerta o a motivare il rifiuto entro:


  1. 30 giorni per i danni materiali (con Modulo CAI sottoscritto da entrambi i conducenti)

  2. 60 giorni per i danni materiali (con Modulo CAI firmato da una sola parte)

  3. 90 giorni per i danni alla persona.


Dal momento dell’offerta, l’assicurazione ha 15 giorni di tempo per liquidare.

Il danneggiato può rifiutare l'offerta trattenendola a titolo di acconto in attesa della definizione del contenzioso.


  • Ulteriori chiarimenti

Per ottenere ulteriori chiarimenti o avere assistenza telefonica sul luogo del sinistro puoi contattare I nostri esperti di Infortunistica Stradale


Post Rilevanti
Post Recenti
Seguici
Archivio

Connettiti a Noi

​​​​© 2018-2021 by Infortunistica Consulting S.r.l.

 - PIVA 01479250290 - Infortunistica Rovigo

  • Facebook - Bianco Circle
  • Twitter - Bianco Circle
  • LinkedIn - Bianco Circle
  • Instagram - Bianco Circle