Gita scolastica: col genitore accompagnatore, scuola non responsabile

Infortunio in gita: l’istituto scolastico non paga il risarcimento per l’incidente dell’alunno se il genitore da accompagnatore.
 
In gita scolastica, la scuola non è responsabile dei danni procuratisi dall’alunno se il genitore è presente. Lo ha detto la Corte di Appello di Taranto in una recente sentenza [1].
 
Il genitore che si fida poco degli insegnanti e preferisce seguire personalmente il figlio in gita scolastica, poi non può recriminare alcun risarcimento del danno nel caso in cui il giovane si faccia male. E questo perché il nostro codice civile [2] prevede la responsabilità dei maestri e precettori dal momento in cui l’alunno viene consegnato all’istituto scolastico e per tutto il periodo in cui rimane sotto la loro vigilanza (gita compresa); ma è chiaro che se il genitore continua a essere presente, è solo su di questi che incombe l’obbligo di controllare il proprio figlio. Insomma, il “testimone” non passa nelle mani del professore finché è presente, nelle vicinanze, il papà o la mamma.
 
La responsabilità dell’istituto e dell’insegnante per i danni provocati dall’alunno a se stesso ha natura contrattuale perché deriva automaticamente dall’iscrizione dell’allievo e dalla conseguente ammissione nella scuola. Tale responsabilità, inoltre, si fonda sul dovere di vigilanza del personale scolastico sull’alunno che deve essere esercitato dal momento in cui il minore viene affidato alla scuola sino al momento in cui la sorveglianza, effettiva o potenziale, passa ai genitori. Se però, in caso di gita scolastica, l’affidamento del minore non avviene perché il genitore fa da accompagnatore, il personale della scuola non può essere ritenuto responsabile.
Il dovere di sorveglianza degli insegnanti resta strettamente connesso al materiale affidamento del minore da parte dei genitori all’istituto e si protrae “per tutto il periodo in cui il minore rimane nell’istituto e non venga riconsegnato al potere di vigilanza dei genitori”. Pertanto nessuna responsabilità spetta agli insegnati se il ragazzo, nel corso della gita, viene accompagnato dal genitore: quest’ultimo, infatti, conservava il dovere di vigilanza sul figlio.
- See more at: http://www.infortunisticaconsulting.com/

 

Please reload

Post Rilevanti

Infortunistica stradale e risarcimento danni.

28/05/2020

1/10
Please reload

Post Recenti

24/12/2019

Please reload

Archivio
Please reload

Seguici
  • Facebook nero tondo
  • Twitter Round nero
  • Google+ rotonda nera
  • LinkedIn nero tondo

​​​​© 2018 by Infortunistica Consulting S.r.l. - I.CON - PIVA 01479250290

Infortunistica Rovigo

Connettiti a Noi

  • Facebook nero tondo
  • Twitter Round nero
  • Google+ rotonda nera
  • LinkedIn nero tondo
  • Instagram - Black Circle