• Infortunistica Rovigo

MASCHERINE FILTRANTI


Alcune precisazioni per fare chiarezza sulle diverse tipologie di mascherine sono arrivate dal sito del ministero della Salute nella sezione “Notizie dal ministero” spiega oggi Infortunistica Consulting, in una news (!! clicca qui !!) dal titolo “Mascherine, le norme tecniche per la produzione“. Relativamente alle mascherine FFP2 e FFP3 si specifica che servono per proteggere chi le indossa: “I facciali filtranti (mascherine FFP2 e FFP3) – si legge – sono utilizzati in ambiente ospedaliero e assistenziale per proteggere l’utilizzatore da agenti esterni (anche da trasmissione di infezioni da goccioline e aerosol)”. Quanto alle mascherine chirurgiche, si legge invece che servono per evitare che chi le indossa diffonda il virus: “Hanno lo scopo di evitare – scrive il ministero della Salute – che chi le indossa contamini l’ambiente, in quanto limitano la trasmissione di agenti infettivi. Sono utilizzate in ambiente ospedaliero e in luoghi ove si presti assistenza a pazienti (ad esempio case della salute, ambulatori, ecc)”. Quanto, infine, a ogni altro tipo di mascherina reperibile in commercio diverso da quelli sopra elencati, si precisa che non sono dispositivi medici né dispositivi di protezione individuale, e quindi non possono essere utilizzati in ambiente ospedaliero o assistenziale in quanto non hanno i requisiti tecnici, e chi li indossa deve “comunque rispettare le norme precauzionali sul distanziamento sociale e le altre introdotte per fronteggiare l’emergenza Covid-19″.

​​​​© 2018 by Infortunistica Consulting S.r.l. - I.CON - PIVA 01479250290

Infortunistica Rovigo

Connettiti a Noi

  • Facebook nero tondo
  • Twitter Round nero
  • Google+ rotonda nera
  • LinkedIn nero tondo
  • Instagram - Black Circle