• I.Consulting

Scuola e risarcimento danni all’alunno


infortunisticaconsulting:

La costituzione in mora fatta solo ed esclusivamente all’istituto scolastico (e non anche al ministero) interrompe i termini di prescrizione del diritto ad ottenere il risarcimento del danno subito da un minore in seguito a delle lesioni subite durante l’orario scolastico? Quale eventuale suprema giurisprudenza vi è a sostegno?

La Corte di Cassazione, con ordinanza n. 24.835 del 24 novembre 2011, ha chiaramente precisato che nel caso di “incidente avvenuto durante il tempo di affidamento dell’alunno alla struttura scolastica” si dovrà parlare di “responsabilità contrattuale della scuola (cfr. sentenza della Cassazione a Sezioni Unite n. 9.436 del 2002).

In definitiva, il singolo istituto scolastico è individuato dalle sentenze citate (ed in generale da tutte quelle che si sono occupate del tema) come soggetto giuridico in capo al quale nasce e sussiste il vincolo negoziale con l’allievo, dal quale vincolo derivano poi i connessi doveri di vigilanza e sorveglianza.

Pertanto è l’istituto scolastico il soggetto debitore, nei confronti dell’alunno, di tali obblighi e, perciò, una volta che si contesti l’inadempimento a tali doveri (a fondamento di una richiesta di risarcimento dei conseguenti danni) non si erra nell’indirizzare anche solo all’istituto scolastico ( in quanto organo periferico dell’amministrazione scolastica) la richiesta di risarcimento dei danni subiti da un allievo durante le ore di scuola ai fini della sua costituzione in mora con i connessi effetti interruttivi sul corso della prescrizione.

more info : infortunisticaconsulting

#infortunioscuola #responsabilitàscuola #sinistroscuola

​​​​© 2018 by Infortunistica Consulting S.r.l. - I.CON - PIVA 01479250290

Infortunistica Rovigo

Connettiti a Noi

  • Facebook nero tondo
  • Twitter Round nero
  • Google+ rotonda nera
  • LinkedIn nero tondo
  • Instagram - Black Circle