Incidenti stradali: Verona al primo posto per numero di decessi in Veneto


I dati ACI - ISTAT 2020 parlano chiaro: a Verona 46 morti su strada, di cui 4 ciclisti, con un costo sociale totale di 998 milioni di euro, lo stesso di tutta la provincia di Roma.


Da una recente analisi dei dati ISTAT, l'anno dell'epidemia è stato fatidico in termini di sinistri stradali: nel veneto si contano 9.839 incidenti su strada con 12.919 feriti e 229 decessi.


L'indice di mortalità calcolato su un campione di 100 incidenti in veneto si porta a 2,33 (morti ogni 100 incidenti), superiore alla media nazionale di 2,02. Ma approfondiamo l'analisi con l'estratto delle singole province:

Città

Numero di decessi

Pedoni deceduti

Ciclisti deceduti

Verona

46

2

4

Padova

41

4

3

Treviso

40

5

4

Vicenza

37

7

4

Venezia

36

4

4

Belluno

15

4

1

Rovigo

14

1

1

Analizzando l'estratto qui sopra, la provincia con il maggior numero di decessi è Verona, con 46 morti nel 2020. Segue immediatamente Padova (41), Treviso (40), Vicenza (37), Venezia (36), Belluno (15) e Rovigo (14).


I pedoni rimasti mortalmente coinvolti sulle strade sono invece stati 27: Vicenza (7), Treviso (5), Belluno (4), Padova (4), Venezia (4), Verona (2) e Rovigo (1).


I ciclisti che hanno perso la vita nel 2020 sono stati 24: Vicenza (4), Treviso (4), Venezia (4), Verona (4), Padova (3), Rovigo (1), Belluno (1).


Infine, per quanto concerne il numero complessivo di morti sulle strade in Italia, il Veneto si posiziona al terzo posto, con il Lazio al secondo (261 decessi) e la Lombardia al primo (317 decessi). Anche per quanto riguarda i ciclisti, il Veneto si posiziona al terzo posto, con l'Emilia Romagna al secondo (30 vittime) e la Lombardia nuovamente al primo posto (38 vittime). I pedoni uccisi, invece, hanno portato il Veneto al settimo posto (27 decessi). Lazio al primo posto con 64 pedoni rimasti vittime sulle strade.


Fonte: ACI-ISTAT report incidenti stradali anno 2020

23 visualizzazioni

Post recenti

Mostra tutti