• Infortunistica Rovigo

ATTENZIONE A QUESTE 6 POLIZZE!!! SONO FALSE!!!


Il mercato assicurativo è molto cambiato rispetto agli anni passati.

Con l’avvento degli agglomeratori online, è quasi un’abitudine oggi confrontare centinaia di assicurazioni in pochi secondi e aggiudicarsi l’offerta più economica.

Il risparmio è assicurato, ma ecco che spuntano le truffe.

Ecco le 6 polizze assicurative false di Settembre 2020, analizzate dall’IVASS.

Chi è l’IVASS e come può aiutarci

L’IVASS (l’Istituto per la Vigilanza sulle Assicurazioni) è costantemente attiva per tutelare i consumatori, monitorando costantemente le possibili frodi in materia assicurativa. Il mercato delle assicurazioni è un mercato molto vivace ed è facile che nuove compagnie subentrino nel mercato con prezzi più competitivi.

Le truffe assicurative online

In un mercato online così vivace, però, possono proliferare anche le truffe. Fingendosi assicuratori, i truffatori riescono ad inserirsi con offerte vantaggiose tra i primi posti degli agglomeratori online, incassando i premi assicurativi dagli ignari cittadini che, in caso di sinistro, non verranno mai tutelati.

Non solo quindi un danno economico al momento del pagamento, ma una pesantissima beffa che rischia di lasciare il cliente in guai serissimi in casi di incidente. Scopriamo insieme quali sono i soggetti, segnalati nel solo mese di Settembre 2020 dall’IVASS, che emettono falsi certificati di assicurazione.

Le truffe ad Agosto 2020

Nel solo mese di Agosto sono stati ben sette i portali truffaldini bloccati dall’IVASS. Una chiara dimostrazione che le truffe, sebbene vengano scoperte in tempo, non vanno mai in vacanza e riescono, sempre, a convincere gli ignari clienti che cercano solo il risparmio.

Le 6 polizze assicurative false di Settembre 2020

Con il Comunicato Ufficiale del 15 Settembre 2020, l’IVASS ha segnalato 6 nuove polizze assicurative false che, con solita astuzia, sono riuscite a proliferare online.

Ecco quali sono:

  • vivaldibrokers.com

  • assirubino.com

  • assione.net

  • biomedia-assicurazioni.com

  • agv-brokers.com

  • mansuttibroker.net

Chiunque abbia contratto una copertura assicurativa con questi 6 falsi intermediari, non solo non è tutelato in caso di incidente, ma rischia di pagare di tasca propria danni che, nei casi più gravi, possono arrivate a centinaia di migliaia di euro.

Come evitare di essere truffati

L’IVASS raccomanda di adottare le opportune cautele nella valutazione di offerte assicurative via internet o telefono (anche via WhatsApp), soprattutto se di durata temporanea. Come indicato nel comunicato ufficiale, l’IVASS consiglia ai consumatori di controllare, prima del pagamento del premio, che i preventivi e i contratti siano riferibili a imprese e intermediari regolarmente autorizzati e di consultare sul sito www.ivass.it:

  • gli elenchi delle imprese italiane ed estere ammesse ad operare in Italia (elenchi generali ed elenchi specifici per la r. c. auto, italiane ed estere);

  • il Registro unico degli intermediari assicurativi (RUI) e l’Elenco degli intermediari dell’Unione Europea;

  • l’elenco degli avvisi relativi ai Casi di contraffazione, Società non autorizzate e Siti internet non conformi alla disciplina sull'intermediazione.

Hai bisogno di un consulto?

Puoi contattare un nostro esperto gratuitamente scrivendo a: info@infortunisticaconsulting.com

​​​​© 2018 by Infortunistica Consulting S.r.l. - I.CON - PIVA 01479250290

Infortunistica Rovigo

Connettiti a Noi

  • Facebook nero tondo
  • Twitter Round nero
  • Google+ rotonda nera
  • LinkedIn nero tondo
  • Instagram - Black Circle