Assistenza malasanità, danni sanitari e diritti del malato.

Si parla di malasanità in quei casi in cui il professionista, non rispettando le regole della scienza medica, provoca dei danni o lesioni permanenti al paziente.

Sono tante, troppe, le cause di malasanità in Italia, tanto che il nostro paese si colloca, purtroppo al quinto posto in Europa per casi del genere.


Un tema di grande impatto sociale.

La conseguenza è che, quando un tale episodio accade, i diretti interessati non sanno come affrontare la questione, e non solo dal punto di vista emotivo, che già di per sé pone vittime e familiari in condizione di fragilità, ma anche più materialmente dal lato giudiziario ed economico della vicenda.

  1. A chi rivolgersi per ottenere un giusto risarcimento?

  2. E se non si hanno i soldi per intentare una causa legale, come bisogna comportarsi?

Risposte a queste domande, fortunatamente, le fornisce Infortunistica Consulting, l’azienda specializzata nella gestione dei danni alla persona, finalizzata al riconoscimento al danneggiato di un giusto risarcimento in seguito a casi di malasanità.


Come funziona?

L’assistenza prevede una valutazione preventiva, allo scopo di far emergere i casi di effettiva malasanità, riuscendo a ottimizzare i tempi di ogni caso trattato e adeguando allo specifico profilo dell’assistito il risarcimento da reclamare, il tutto senza gravare le famiglie dei danneggiati di alcuna anticipo o rischio.

Infortunistica Consulting si fa naturalmente carico di tutti i costi, anticipando le spese, non solo di perizie, ma anche quelle legali in caso di eventuali azioni giudiziarie, assumendosi quindi tutti i rischi anche in caso di esito negativo.

Solo a risarcimento ottenuto la società provvederà a ottenere il compenso pattuito.

Per rimanere sempre aggiornato vai alla nostra pagina: News & Aggiornamenti

8 visualizzazioni

Post recenti

Mostra tutti