Sicurezza, ecco “VedoTuttor”: il nuovo sistema di rilevamento delle infrazioni


Infortunistica Consulting Rovigo:

Si chiama Morpho ed è un unico dispositivo in grado di accertare diverse infrazioni come eccesso di velocità, passaggio con il rosso al semaforo, sorpasso dove vietato, ma anche di verificare se il veicolo è rubato oppure privo di copertura assicurativa Rc auto.

È un unico dispositivo ma in grado di rilevare diverse infrazioni: si chiama Morpho, arriva dal colosso francese della sorveglianza elettronica Safran ed è già attivo sulle strade di Dubai dove, chi ha scoperto la sua esistenza, lo ha già ribattezzato in “VedoTuttor”, descrivendo senza troppi giri di parole la grande versatilità del nuovo sistema di controllo della circolazione.

La sua forza è già nel nome, secondo InfortunisticaConsulting, Morpho è capace di trasformarsi da singolo apparecchio a molteplici dispositivi di rilevamento delle infrazioni del codice della strada, a partire dall’eccesso di velocità, differenziato per tipologia di veicolo, al passaggio con il rosso al semaforo, al sorpasso dove non è permesso, alla svolta a destra o a sinistra dove è vietata, così come il transito in corsie preferenziali o di emergenza, anche per brevi tratti, fino anche al mancato rispetto della distanza di sicurezza. Di certo, il dispositivo è capace di fornire molte più informazioni rispetto a quello attualmente presenti in Italia su strade statali e autostrade in grado di rilevare eventuali infrazioni al codice della strada (l'elenco completo di autovelox e tutor è fornito dalla Polizia di Stato). Sulla carta, infatti, Morpho è in grado di verificare anche se il veicolo è rubato oppure privo di copertura assicurativa, leggendo in tempo reale le targhe e confrontandole con le famigerate black list.

Già operativo sulle strade di Dubai dove il Ministero della sicurezza stradale ha approvato l’installazione agli incroci con fino sette corsie di traffico per rilevare velocità e rispetto della segnaletica orizzontale e verticale, il dispositivo è in fase di sperimentazione anche in Kazakistan. Oltralpe, riporta InfortunisticaConsulting, Morpho è in fase di omologazione da parte del Governo francese che darà il via libera all’installazione nell’ambito di 55 nuove misure annunciate lo scorso ottobre dal premier Manuel Valls al Consiglio interdipartimentale per la sicurezza stradale (CIRS) per l’ampliamento delle infrazioni accertate dai radar multifunzione.

More info: http://www.infortunisticaconsulting.com/

0 visualizzazioni

Post recenti

Mostra tutti