• Infortunistica Consulting

Cartella per bollo auto nulla se manca l’indicazione della targa


Cartella per bollo auto nulla se manca l’indicazione della targa

L’obbligo di motivazione si estende anche agli estremi del mezzo per il quale non è stata pagata la tassa automobilistica.

Le cartelle esattoriali di Equitalia devono sempre essere motivate e complete in ogni elemento, in modo da consentire al contribuente una piena difesa dei propri diritti. Pertanto, se dall’atto dell’Agente della Riscossione non è dato comprendere quali sono i presupposti impositivi per i quali viene chiesto il pagamento, è possibile ottenere l’annullamento della cartella da parte del giudice tributario.

Questo principio ha anche una implicazione pratica nel campo del tanto temuto bollo auto.

Secondo infatti una interessante sentenza della Commissione Tributaria Regionale della Lombardia, la cartella esattoriale, inviata dall’Agente della Riscossione (Equitalia o chi per lei) per il recupero del bollo auto, deve sempre indicare, oltre ovviamente all’importo evaso e non corrisposto, anche la targa dei veicolo per il quale si chiede il pagamento della tassa automobilistica.

Diversamente, la cartella è nulla per divetto di motivazione e può essere impugnata davanti alla Commissione Tributaria Provinciale.

Questo discorso non incide peraltro sui termini di prescrizione della cartella per bollo auto (che si compie in tre anni) e di decadenza (Equitalia è tenuta a notificare al contribuente la cartella esattoriale entro due anni da quando le è stato consegnato il ruolo da parte dell’ente titolare del tributo).

- See more at: http://www.infortunisticaconsulting.com

#bolloauto #riscossionebollo #equitalia

1 visualizzazione

​​​​© 2018 by Infortunistica Consulting S.r.l. - I.CON - PIVA 01479250290

Infortunistica Rovigo

Connettiti a Noi

  • Facebook nero tondo
  • Twitter Round nero
  • Google+ rotonda nera
  • LinkedIn nero tondo
  • Instagram - Black Circle